Sport e attività all’aria aperta

Un mare che invoglia al tuffo, cristallino, dei freschi palmeti, delle sconfinate spiagge bianche come il latte: un’isola che sorge tra le calde acque del Mare dei Caraibi, un’isola dove il tempo è scandito dal ritmo del merengue, un ritmo che scandisce le giornate piene di sole e relax. La Repubblica Dominicana è una destinazione da sogno, un luogo dove è possibile vivere tutta una serie di emozioni: si possono ascoltare le chiacchere delle donne nei mercati, si possono ammirare i colori delle case, del mare, del cielo, si può respirare la gioia di vivere del popolo dominicano, si può godere di un mare superbo.

Ma non tutti i turisti amano oziare in spiaggia per tutto il giorno, sorseggiando drink ghiacciati. Molti dei viaggiatori che scelgono la Repubblica Dominicana come meta delle loro vacanze lo fanno perché questo è uno dei luoghi migliori per dedicarsi sì a visite culturali e a giornate di relax in spiaggia ma anche, e soprattutto, ad innumerevoli sport ed attività all’aria aperta offerti dalle strutture di ricezione turistica più attrezzate.

Se anche voi volete provare l’ebbrezza di un’immersione nei vivaci fondali dominicani oppure mettervi alla prova con uno sport acquatico adrenalinico, ecco alcune opzioni possibili per la vostra vacanza attiva a Santo Domingo.

Immersioni e snorkeling. I fondali della Repubblica Dominicana sono ricchi di vita e di relitti: un vero paradiso per gli appassionati di immersioni. Il luogo adatto per godere al massimo delle bellezze sottomarine del Paese è Boca Chica, nel Parco Nazionale de La Caleta. Qui, oltre a pesci coloratissimi ed altri animali acquatici, è possibile esplorare ben 3 relitti: Hickory, El Limòn e El Capitàn Alsina. Per lo snorkeling consigliamo, invece, Las Terrenas, Las Galeras oppure l’isola Sosua.

Sosua beach

Foto Pubblico dominio di Reimarhoven

Surf. Cabarete, sulla Costa nord, è il luogo di ritrovo per eccellenza degli appassionati di surf. Le onde sono alte e costanti durante tutto l’anno e i frequentatori sono, in genere, giovani e surfisti. Cabarete è lontana dal turismo di massa e la sua atmosfera è davvero unica e speciale. In questa parte della Costa nord ci sono anche spiagge attrezzate per altri sport acquatici: le opzioni sono davvero numerose ed interessanti.

Sci d’acqua, Vela e Windsurf. Molti stabilimenti balneari, sia sulla Costa meridionale che settentrionale, sono ben attrezzati per Sci d’acqua e Vela, ma anche per altri sport acquatici. Il Windsurf, in particolare, è molto praticato nella zona sud-occidentale (oltre che a Cabarete): due mete perfette per cimentarsi nel Windsurf sono le spiagge di Salinas e di Palmar de Ocoa.

Golf. Per i golfisti che non vogliono rinunciare a colpire qualche palla anche in vacanza o per coloro che vogliono imparare a golfare ci sono varie opzioni. I campi da Golf più all’avanguardia sono il “Cayacoa Country Club” di Santo Domingo, il “Playa Dorada” di Puerto Plata ed il “Playa Grande” di Rio San Juan. A La Romana, nel campo da Golf omonimo, si svolgono importanti campionati del settore. Anche Casa de Campo ha i suoi campi da Golf, cioè “El Diente de Perro” ed il “Link”.

Escursioni. Le escursioni sono un ottimo modo per visitare ed esplorare questa terra meravigliosa e fare attività all’aria aperta. Una possibilità è quella di fare escursioni che vanno da Costa Bravo a Bayahibe. L’isola di Saona, che si trova all’interno del Parco Nazionale dell’Est, consente di trascorrere una giornata all’insegna di sole e mare. Saona si può raggiungere in catamarano.

Santo Domingo, la capitale della Repubblica Dominicana, racchiude una preziosa eredità storica e culturale che si può riassumere con la prima cattedrale delle Americhe, Santa Maria La MEnor, La Calle de Las Damas e l’Alcazar, la residenza della famiglia Colombo. Girovagare per Santo Domingo, eslorare le sue strade, è un’esperienza davvero interessante.

Punta_Cana

Punta Cana

Foto CC BY di Inmouchar

Un jeep safari  consente di addentrarsi all’interno del pese percorrendo strade sterrate, lungo le piantagioni di canna da zucchero, caffè e cacao. Si possono visitare i villaggi haitiani e si può conoscere l’interessante vita dei contadini dominicani. Si può pranzare in un ranch tipico, si può fare una passeggiata a cavallo.

Catalina Vip è un’altra interessante possibilità di escursione. L’isola di Catalina, nota per la sua colorata barriera corallina,  si può raggiungere in catamarano. Nell’isola è d’obbligo godersi le spiagge candide e fare snorkeling. A seguire si può fare una visita al pittoresco e caratteristico borgo di Altos de Chavon con una avventurosa risalita del fiume Chavon.

Gli appassionati, gli avventurosi possono noleggiare le moto a quattro ruote e percorrere la costa di Cabo Engano, che è il punto di incontro tra l’Oceano Atlantico e il Mar dei Caraibi.

Non si può parlare della Repubblica Dominicana senza parlare dei pirati. Nell’isola di Catalinita, nota come l’isola dei pirati, si può praticare snorkeling, da qui si può proseguire fino verso il “branco de arena” che separa il Mar dei Caraibi dall’Oceano Atlantico. Si può rientrare verso Bayahibe per poi fare tappa alle piscine naturali dove si può fare il bagno in acque cristalline fianco fianco con le stelle marine giganti.

Ovviamente sono imperdibili le visite alle più note località di vacanza: Bayahibe e Punta Cana-Costa Bavaro.

Bayahibe si affaccia sul mare dei Caraibi ed è letteralmente circondata da palmeti di cocco e dalla fitta vegetazione tropiale. Bayahibe è una lungua lingua di sabbia bianca che si riversa in una mare meraviglioso, trasparente, da sogno. Oltre a rappresentare un’ottima scelta per rilassarsi e riposarsi, Bayahibe è anche la porta di accesso al Parco Nazionale dell’Est che si estende fino alle isole di Saona e Catalina, mete delle escursioni più richieste e più apprezzate.

Punta Cana e Costa Bavaro rapprestano uno scenario naturale suggestivo e selvaggio. A prima vista la costa appare solitaria ed intatta quasi fosse disabitata, un luogo che vibra di colori: il verde intenso e cupo dei palmeti forma una macchia ininterrotta che orla per chilometri una candida lingua sabbiosa. Di fronte un mare che invita con le sue acque tiepide e trasparenti.

La Repubblica Dominicata si rivela quindi una località perfetta per chi ama fare attività all’aperto, per chi ama l’avventura, per chi ama il contatto con la natura. Qui le attività da fare non mancano davvero.

Sei stato qui?? Scrivi la tua opiniione.

Puoi usare tag HTML